MYS SWING

Corsi Swing

L’era dello Swing è tornata! Con i corsi di Lindy Hop, Boogie Woogie e Charleston-Solo Jazz sarete catapultati in un’epoca di movimento, socialità, musica e storie. Costruiremo insieme un percorso per muoverci a “ritmo sincopato”, ma anche, come allora, per ritrovare spirito e creatività con il movimento!

Corso di Lindy Hop
Il Lindy Hop, la più conosciuta delle danze swing, è un ballo afroamericano nato ad Harlem, New York, durante gli anni Venti e Trenta e si balla prevalentemente in coppia, ma prevede anche momenti di ballo individuale. Nella coppia ci sono due ruoli, indipendenti dal sesso: leader (chi guida ) e follower (chi segue). Il Lindy Hop vede il suo massimo sviluppo durante la cosiddetta Swing Era (1920 – 40) diventando un fenomeno di massa: centinaia di ballerini affollavano le ballroom americane dove si esibivano le grandi orchestre swing. Il Lindy Hop è stato un vero esempio di integrazione culturale tra bianchi e neri ed, insieme alla musica Swing, fu il primo fenomeno sociale trasversale nella storia degli Stati Uniti.
In questo corso impareremo insieme le combinazioni di passi più note per poter ballare davvero con tutti nelle serate danzanti. Costruiremo solide fondamenta – ritmo, postura, struttura musicale, connessione con il partner – in un clima disteso e divertito, ma adatto a chi vuole andare in pista con il piacere di sapersi muovere a ritmo di swing.

Provare per credere, ma sappiate che non riuscirete a smettere!

Corso di Boogie Woogie

Boogie Woogie è una evoluzione del Lindy Hop, nato alla fine degli anni ’20. Quando il Lindy Hop è arrivato in Europa dopo la seconda guerra mondiale, si è evoluto in modo diverso rispetto all’America. Il Boogie era una versione europeizzata di Lindy Hop che si sviluppò fortemente in Germania, il suo nome proveniva dallo stile musicale che era molto di moda in quei giorni.
Ai giorni nostri, grazie alle competizioni ufficiali il Boogie Woogie ha acquisito un nuovo stile e fama.
Il Boogie Woogie è ballato su diversi stili musicali, ma soprattutto sul Boogie Woogie per pianoforte.
L’interpretazione della musica è una parte importante in questa danza che viene eseguita principalmente in Europa.
IL Boogie Woogie è di solito ballato su sei tempi, come si nota nella maggior parte delle competizioni. IL Boogie Woogie utilizza parte del gioco di gambe del Lindy Hop, ma adattato allo stile musicale di Boogie Woogie.
Molte figure di base Boogie Woogie sono vicini a quelli del rock’n roll, ma attenzione, il Boogie non proviene da rock’n roll, è piuttosto il contrario: il rock’n roll è un’evoluzione semplificata del B-W.
Costruiremo solide fondamenta – ritmo, postura, struttura musicale, connessione con il partner – in un clima disteso e divertito, ma adatto a chi vuole andare in pista con il piacere di sapersi muovere a ritmo di swing.

Corso di Charleston e Solo Jazz
Il Charleston è un ballo di derivazione jazzistica con andamento veloce e brillante diffusosi intorno agli anni Venti, prima in America e poi in Europa. Chi non ricorda i Roaring Twenties? Gli anni dell’old jazz, del proibizionismo, delle donne con il caschetto e i cappellini a cloche, degli abiti corti a vita bassa, delle grosse Ford dalle quali scendevano le ingioiellate signore che andavano a ballare. Il Charleston ha una personalità inconfondibile ed è senza dubbio il più brioso e scoppiettante ballo dell’epoca moderna. I movimenti e la musica erano così sfrenati che qualcuno malignamente arrivò a definirlo “il ballo degli epilettici”, non immaginando certo che sarebbe stato il punto di inizio una vera rivoluzione che, nata dall’incontro con la musica Swing afro-americana, avrebbe contribuito a creare il Lindy Hop. Il Solo Jazz (detto anche Vintage Jazz, Authentic Jazz o Vernacular Jazz) ha origine tra la fine dell’’800 e l’inizio del ‘900. Si tratta di un repertorio di passi maturato tra gli anni ’20, ’30 e ’40 facilmente riconoscibili nelle tre Jazz Routines famose per tutti i Lindy Hoppers: Shim Sham, Tranky Doo e Big Apple! È il precursore di stili più moderni come il Funk e l’Hip Hop.
Ma perchè il Charleston e il Solo Jazz sono importanti per tutti? Perché per essere dei buoni ballerini in social dance, dovremmo prima avere una buona padronanza del nostro corpo, dei nostri movimenti ed una buona familiarità con la musica. È un ottimo modo per acquisire ritmo, musicalità e stile! Nel corso di Charleston e Solo jazz impareremo quindi una serie di routine – ovvero sequenze di passi coreografate – ed esploreremo le possibilità dell’improvvisazioni in solo. È molto utile, infine, per integrare nuovi passi nel proprio repertorio e per diventare più autonomi e creativi nel ballo di coppia.

Corso denominato Boogie Vintage 

è un corso di avvicinamento e approfondimento delle principali tecniche dei balli swing rivisitati in solo e piccoli gruppi, dedicato ai giovanissimi.

 

Corsi per allievi senza limiti di età

Corsi per livello

Insegnanti: Matteo J. Capizzi e Lester Ian Philip (dalla compagnia The Hoppers)